Torna alla Home page del Progetto CNS Home page del Progetto CNS
Home > Amministrazione > Il fornitore e i servizi
Amministrazione

 
Il fornitore e i servizi
 

Il Raggruppamento Temporaneo di Imprese (RTI), formato da AlmavivA (ex Finsiel), Actalis, Oberthur, SIA-SSB (ex SIA S.p.A) e Trust Italia, offre la produzione e la distribuzione delle CNS, nonché la loro diffusione ed effettivo utilizzo da parte dei cittadini. Grazie alla profonda conoscenza sia del settore di erogazione servizi tramite carte sia nelle problematiche proprie delle pubbliche amministrazioni, l’uso effettivo della CNS sarà assicurato:

  • dà un supporto alle amministrazioni nella progettazione
  • dalle facilitazioni nello sviluppo di servizi fruibili via CNS
  • dalle caratteristiche tecniche (e quindi le potenzialità uniche) della carta offerta.

La proposta, quindi, è il risultato dell’esperienza distintiva, e in alcuni casi esclusiva, delle aziende fornitrici, ognuna delle quali apporta la competenza coprendo in modo coordinato e al massimo livello tutte le aree necessarie.

In particolare:

  • Actalis è la Certification Authority di riferimento nel settore delle banche, settore noto per i requisiti di sicurezza e prestazioni, e collabora col CNIPA nella sperimentazione del DTT. Nell’ambito del progetto CNS, svolge il ruolo di Project Manager, Certification Authority e responsabile del Sistema di Gestione Carte
  • Almaviva (ex Finsiel) è da più di 20 anni partner della Pubblica Amministrazione nei principali progetti a livello Paese per servizi di IT. Referente italiana nel progetto Netlink, è responsabile del coordinamento dei processi di emissione carte e gestione privacy nel progetto CRS-SISS Lombardia. Nell’ambito del progetto CNS, coordina il Sistema di Acquisizione Richieste, il sito web e la Consulenza
  • Oberthur è leader nella produzione ed emissione di smart card nel settore pagamento e per l’innovazione, specialmente nei settori biometria e contactless
  • SIA-SSB (ex SIA S.p.A) ha in carico il Call Center di primo livello
  • Trust Italia, affiliata italiana di Verisign, opera come seconda Certification Authority.

E’ opportuno sottolineare l’esperienza esclusiva che AlmavivA (ex Finsiel) può vantare per Netlink e per la Carta di Identità Elettronica (CIE): questa rappresenta un’opportunità per le amministrazioni “totalmente digiune” sull’argomento, ma anche per quelle più esperte e con i progetti più complessi (vedi ad esempio le Regioni), di poter ricevere il know how specialistico direttamente da chi ha condotto in prima persona i progetti.
Inoltre l’offerta del RTI comprende strumenti per realizzare servizi di cui i cittadini, attraverso la CNS, potranno fruire in modo immediato.

Per facilitare al massimo e nel contempo aumentare in ogni modo le potenzialità di utilizzo della CNS, il RTI offre una carta di assoluta eccellenza tecnologica. La carta offerta è una Java Card, in grado quindi di essere usata per altre future applicazioni, di natura più disparata.
I prerequisiti sono soddisfatti in quanto:

  • lo spazio in memoria per caricare le applicazioni è più che adeguato
  • Java costituisce uno standard riconosciuto, aperto ad una vastissima platea di realizzatori ed in grado di assicurare l’interoperabilità con i sistemi più eterogenei.

La grande quantità di memoria disponibile sulla carta permette di gestire in tutta tranquillità sia le esigenze attuali di aree per i vari servizi previsti, sia quelle future non ancora ipotizzabili al momento dell’emissione, senza bisogno di sostituire le CNS prima della scadenza naturale. L’interfaccia contactless della CNS consente un uso estremamente semplice, intuitivo, quando non addirittura “trasparente” per l’utente. Infatti, la carta si attiva in maniera automatica in presenza di un rilevatore, senza bisogno di essere inserita in lettore. Le procedure di sicurezza sia del produttore delle carte che delle CA, nonché le interfacce verso le amministrazioni, rispettano le più rigide regole in materia.
I caveau del produttore delle carte e i bunker delle server farm delle CA rispettano i più avanzati livelli di sicurezza fisica e logica, in piena coerenza con quanto la normativa vigente prescrive a riguardo, ed assolvono quindi in modo totale anche alle più esigenti richieste di continuità di servizio e di disaster recovery, anche a fronte di eventi catastrofici naturali.

 

 
Valid XHTML 1.0! Valid CSS!